I Migliori Cellulari per Anziani del 2020

Aggiornato il

Dopo aver ricercato decine di cellulari per anziani e sentito l’opinione di centinaia di consumatori abbiamo scelto Artfone C1 perché è il modello dal funzionamento semplice ed ergonomico nel design.


Artfone C1

Utilizzo semplice ed intuitivo

Modello basico nelle funzionalità con struttura in gomma per una maggiore presa.

Opinione di Sceltone: Ottimo telefono per anziani munito di funzioni base e qualche plus come la possibilità di mandare e ricevere sms.

La struttura in gomma è quella che contraddistingue questo modello, apparentemente simile ad altri, così da evitare eventuali scivolature quando la persona non lo afferra in modo stabile.

Utilissimo è il tasto rosso sul retro per chiamare urgentemente i contatti che sono stati programmati in rubrica per essere contattati in caso di necessità.

ISHEEP Telefono Cellulare per anziani

Elegante e di facile utilizzo

Cellulare a conchiglia con funzionalità basiche che soddisfano le esigenze di anziani che vogliono un display ben visibile e tasti grandi.

Opinione di Sceltone: La conformazione a conchiglia fanno di questo cellulare per anziani un buon prodotto per caratteristiche estetiche e tecniche, infatti le chiamate non partono erroneamente stando in borsa o in tasca se il telefono è chiuso.

Ha delle linee eleganti che possono piacere anche agli anziani più alla moda senza però compromettere il funzionamento semplice, pratico e basico che serve avere per questo tipo di oggetto.

Il prezzo è leggermente superiore rispetto ad altri ma l’estetica e la qualità del prodotto giustificano e rendono giustizia a questi soldi ben spesi.

E' un ottimo cellulare per anziani con problemi di udito.

Brondi Magnum 3

Il più alla moda

E’n un cellulare per anziani dall’aspetto e funzionalità molto più moderno rispetto ad altri, la fotocamera e i colori lo rendono moderno e esteticamente gradevole.

Opinione di Sceltone: Il Brondi Magnum 3 vuole essere un cellulare per anziani con qualche funzionalità in più rispetto ad altri dello stesso rango.

In prima battuta con questo cellulare non ci si limita più solo a fare chiamate, ricevere e mandare sms ma è possibile fare foto e inserire nel cellulare 2 sim usabili alternativamente.

La cosa carina è che la casa produttrice offre, con l’acquisto di questo prodotto, la possibilità di scelta di uno dei 5 colori disponibili così da soddisfare i gusti degli utenti più esigenti che vogliono dare un tocco di modernità al loro look.

Queste caratteristiche possono essere non necessarie ma nello stesso tempo possono diventare un momento di svago.

Per quanto riguarda i tasti, questi sono molto ravvicinati tra di loro perciò è consigliabile ad un pubblico che non abbia problemi di mobilità delle mani.

VIENOD V105 2G

Modello basico

Modello basico di cellulare con schermo tra i più grandi della categoria che svolge egregiamente le funzioni base di chiamare e ricevere.

Opinione di Sceltone: Questo prodotto è adatto alle persone che vogliono un modello basico che faccia telefonate con l’ausilio dell’opzione di chiamate rapide ai numeri impostati in rubrica come i 5 da chiamare in caso di emergenza.

Sia l’aspetto, sia la dimensione di tasti e schermo richiamano l’idea di un cellulare che deve solo svolgere la funzione di chiamare e ricevere chiamate per la persona anziana che non è pratica con la tecnologia.

Brondi Amico Semplice Plus

Il meno pratico

Un modello munito delle funzioni essenziali quali chiamate rapide sos, tasti e schermo grande con un estetica basilare e datata.

Opinione di Sceltone: Il design del Brondi Amico Semplice Plus non è tra i più moderni sul mercato anche se risulta essere semplice e funzionale per quello che deve fare un utente con un cellulare di questo tipo, vale a dire chiamare e ricevere.

Nonostante queste premesse il cellulare in questione risulta poco intuitivo in fase di utilizzo e quindi meno adatto all’acquisto di altri della stessa fascia di prezzo.

Tutti i cellulari per anziani che raccomandiamo

Il Migliore: Artfone C1
“Per chi vuole praticità, qualità e prezzo conveniente”

Il più elegante: ISHEEP Telefono Cellulare per anziani
Estetica e funzionalità sono le parole d’ordine di questo articolo

Il più moderno: Brondi Magnum 3
“Per anziani alla moda e che vogliono stare al passo con i tempi”

Il modello basico: VIENOD V105 2G
Design semplice per un cellulare per chiamare e ricevere

L'ultima scelta: Brondi Amico Semplice Plus
Basico nelle funzionalità ma di difficile utilizzo

Perchè acquistare un cellulare per anziani

Il cellulare generico è un dispositivo creato per mettere in comunicazione le persone in qualsiasi luogo, in cui le stesse siano collocate.

Con il passare del tempo e l’aumentare delle funzioni dell’oggetto, il telefonino è diventato uno strumento capace di mettere a disposizione del proprietario qualsiasi cosa (o quasi) di cui egli abbia bisogno: indicazioni stradali, informazioni varie, la possibilità di fare ordini o comprare qualcosa ecc.

E’ diventato dunque uno strumento in grado di semplificare la vita quotidiana dell’utente.

Paradossalmente uno smartphone in mano ad una persona anziana è un oggetto complesso, praticamente incomprensibile per quest’ultima.

Questo oggetto per un utente senior è quindi quasi inutile: viene meno anche la funzione primaria di effettuare e ricevere chiamate.

A tal fine esistono strumenti appositi, i cellulari per anziani, apparecchi semplificati e con i tasti più grandi, ideali per le persone poco avvezze alla nuova tecnologia smart.

Ogni caratteristica di un cellulare per anziani è pensata esclusivamente per utenti appartenenti a una fascia d’età più avanzata.

Il cellulare per anziani è un dispositivo che deve possedere, come proprietà principale, quella di poter fare chiamate e di rendere tale operazione possibile per una persona più anziana, eventualmente con problemi di vista.

Vediamo di seguito quali caratteristiche rendono più agevole, da parte di un individuo appartenente a tale fascia d’età, l’utilizzo di un telefono cellulare.

5 benefici dei cellulari per anziani

II cellulare per anziani è stato creato e prodotto per permettere ad una persona anziana di effettuare chiamate in piena autonomia così da sentirsi capace di autogestirsi e non dover dipendere da qualcuno per fare una telefonata al figlio o nipote. 

Inoltre il cellulare per anziani offre numerosi benefici all'utilizzatore, come:

1. Tasti grandi

I tasti grandi, l’alta leggibilità dei numeri sia sulla tastiera che sullo schermo, sufficiente spazio tra i pulsanti sono tutte caratteristiche che permettono di compiere agevolmente quest’operazione.

Una tastiera con elementi di piccole dimensioni può risultare difficile da utilizzare per persone più anziane e l’eccessiva vicinanza dei tasti tra loro può causare facilmente numerosi errori nella composizione dei numeri di telefono.

Ulteriori accorgimenti che possono facilitare l’anziano nell'effettuare chiamate è la presenza della funzione di chiamata rapida e l’utilizzo di tasti che siano riconoscibili al tatto.

2. Facilita la risposta alle chiamate

Genericamente, nei modelli più efficienti, il tasto verde, serve a rispondere e il tasto rosso a rifiutare o a spegnere una conversazione in atto.

Per evitare che l’utente ignori, inconsapevolmente la chiamata in arrivo, i telefoni per anziani dispongono di volumi molto forti grazie alle tecnologie che utilizzano per l’amplificazione del suono.

3. Aiuta nella lettura dei messaggi

Problemi di vista, a cui sono spesso affetti i destinatari dei prodotti in oggetto possono rendere difficoltosa la lettura dello schermo e dunque dei messaggi che giungono da amici e familiari.

Proprietà specifiche del display dei cellulari per anziani risolvono il problema: grandezza dello schermo; la dimensione dei caratteri, la luminosità, i colori e il contrasto.

4. Può essere uno strumento fondamentale in casi di emergenza

I cellulari per anziani vengono definiti anche “dispositivi di sicurezza”, grazie alla presenza del Tasto SOS.

Si tratta di un pulsante di emergenza che, quando schiacciato, avvia una chiamata e/o invia un SMS ai contatti preferiti (in genere cinque) impostati dall’utente.

Mentre per i più giovani, il cellulare spesso rappresenta un vezzo, un oggetto di design, un dispositivo da studiare, conoscere e sfruttare alla perfezione in tutta la sua funzionalità, per una persona anziana esso è come un normale telefono, uno strumento pratico, da utilizzare in caso di necessità.

Dunque un soggetto senior non deve studiare le esigenze del cellulare (carica, aumento di memoria ecc.), ma è quest’ultimo, in questo caso, che deve ottemperare alle esigenze dell’anziano.

In quest’ottica, la presenza di agevolazioni particolari in un cellulare per anziani, rende il prodotto uno strumento utile e di assistenza:

  • Il blocco/sblocco tasti:è una levetta che permette di disattivare il funzionamento dei pulsanti del telefono, almeno temporaneamente, e quindi di evitare l’avvio di chiamate indesiderate mentre, ad esempio, il cellulare è in borsa.

    Tuttavia, se si preferisce avere il cellulare costantemente disponibile, in particolare quando si è a casa oppure durante la notte, può essere utile disattivare il blocco dei tasti, così che non sia necessaria alcuna operazione intermedia nel caso in cui si volesse effettuare una chiamata, soprattutto per emergenza.

    Va comunque segnalato che per usare il tasto SOS non sarà necessario sbloccare il cellulare per poterlo utilizzare.
  • Una batteria duratura: i cellulari per anziani garantiscono una grande autonomia; questa condizione fa in modo che l’utente non debba sempre ricaricare il telefonino, ma deve quasi sempre metterlo in carica solo durante le ore di sonno.
  • La base di ricarica: si tratta di uno strumento per caricare il cellulare, che sostituisce il normale cavo USB e che essendo di facile utilizzo permette di non dimenticare di caricare il cellulare per anziani.

    Terminato l’utilizzo del dispositivo, l’utente senior lo colloca sulla base come si fa con un normale cordless.

    Essendo anche più ingombrante del cavo, è anche più difficile perdere la base del cellulare.

L'imporanza del tasto SOS

Il tasto SOS è uno strumento fondamentale in casi di emergenza: i cellulari per anziani vengono definiti anche “dispositivi di sicurezza”, grazie alla presenza del Tasto SOS.

Si tratta di un pulsante di emergenza che, quando schiacciato, avvia una chiamata e/o invia un SMS ai contatti preferiti (in genere cinque) impostati dall’utente.

Se l'anziano in questione è malato, questo dispositivo può letteralmente salvargli la vita.

Come Trovare Il Giusto Cellulare Per Anziani

Prima di scegliere il telefono cellulare per anziani che più si adatta alle proprie esigenze, bisogna tenere presente alcuni fattori fondamentali.

Display

lo schermo di un telefono per anziani deve essere grande ma non eccessivamente, in quanto in poco spazio devono essere racchiuse le informazioni essenziali per non causare disorientamento.

Oltre a questo, bisogna considerare che il display di un cellulare per anziani deve necessariamente presentare alcune caratteristiche fondamentali:

  • Dimensione caratteri: considerando che i problemi alla vista sono tra i più diffusi tra gli utenti senior, e che questi sono spesso tra i primi ad emergere, diventa una vera e propria necessità la possibilità di aumentare la grandezza dei caratteri sullo schermo.

    Generalmente i cellulari per anziani danno la possibilità di scegliere tra diverse dimensioni dei caratteri. E’ solitamente disponibile anche uno standard leggibile persino da chi è ipovedente.
  • Contrasto: chi ha problemi di vista può spesso trovare più agevole leggere su uno schermo che offra un alto contrasto, grazie al quale le parole risultano più chiare.

    Per questo motivo, in un cellulare per anziani è sempre possibile regolare il contrasto.
  • Luminosità: considerando che il dispositivo in oggetto deve essere utilizzabile in qualunque momento del giorno e della notte, avere un display ben illuminato è una caratteristica fondamentale per un cellulare per anziani.

    Questo è valido non solo nel caso ci si trovi in un ambiente scarsamente illuminato, ma anche all'esterno, alla diretta luce del sole, che spesso rende assolutamente illeggibili le informazioni mostrate sullo schermo.

    Per i problemi che l’eccessiva luminosità può creare alla vista, condizione ideale sarà quella di poter regolare facilmente la luminosità;.
  • Colori: anche i cellulari per anziani sono praticamente tutti a colori (come tutti i telefonini moderni): questa caratteristica facilita la leggibilità a un utente senior.

    Cono schermo monocromatico, la leggibilità potrebbe risultare compromessa.

    Un suggerimento nel caso ci si voglia orientare su un modello di questo tipo sarebbe quello di orientarsi su un modello comunque più avanzato anche se dotato di schermo in bianco e nero.

Tastiera

E’ preferibile che la tastiera dei cellulari per anziani sia analogica, piuttosto che digitale, come quella degli smartphone, non sempre immediatamente disponibile per motivi di spazio e dunque troppo complessa da utilizzare.

I pulsanti devono essere grandi così come i numeri rappresentati, possibilmente retroilluminati e riconoscibili al tatto; i tasti di accensione e spegnimento devono essere distinguibili.

E’ bene infine verificare che lo spazio tra i tasti sia sufficiente, per evitare errori nella composizione.

Autonomia

Questo è un aspetto fondamentale che si considera anche nella scelta di uno generico cellulare o smartphone.

Nel caso del cellulare per anziani, trattandosi di modelli le cui funzioni sono decisamente più limitate rispetto a uno smartphone di ultima generazione, le batterie durano molto di più con una capacità tra gli 800 mAh e i 1900 mAh.

L’autonomia del cellulare per anziani spazia dunque dalle due alle otto ore di conversazione, mentre in stand-by la durata può arrivare anche a qualche giorno.

Design

Un cellulare per anziani deve possedere un aspetto semplice, essenziale, studiato per facilitare la comprensione ad un utente senior anche con problemi di vista.

I migliori modelli di cellulari per anziani sono assimilabili a due tipologie di design:

  • A conchiglia: il cellulare è in questo caso diviso in due parti, una per lo schermo e una per la tastiera, unite da una cerniera che permette di richiuderle l'una sull'altra.

    Questo design offre un minore ingombro, è molto funzionale, in quanto talvolta dotato di doppio display.

    Uno schermo esterno fornisce alcune informazioni fondamentali (orario, stato della batteria ecc.) sono visibili a cellulare “chiuso” ma il display vero e proprio si può visualizzare solo a cellulare aperto, condizione che permette di utilizzare anche la tastiera.

    Uno svantaggio di questa tipologia consiste nel fatto che risulta poco indicato per chi trova difficoltà nell’esecuzione di certi movimenti con le mani, che non permettono di compiere la rotazione necessaria per accedere alle funzioni del cellulare.
  • Classici: sono i più tradizionali, dove lo schermo è semplicemente posizionato sopra alla tastiera.

    Sicuramente più ingombranti dei modelli a conchiglia, presentano il vantaggio di essere immediatamente accessibili, quando vengono presi in mano, senza la necessità di aprirli o di ruotarne qualche componente. In caso di emergenze risulta dunque più pratico un cellulare per anziani con design classico.

    Quest’ultimo è l’unico modello possibile per chi invece possiede difficoltà motorie alle mani che impediscono alle stesse di compiere determinati movimenti.

Funzioni Aggiuntive

A seconda della necessità dell’utente senior, si può decidere su quale modello orientarsi in fase di scelta, con più o meno funzioni: macchina fotografica, accesso ai social network, ecc.

La scelta tra le diverse tipologie di prodotto è legata alle capacità e alle esigenze dell’utente senior, che ne farà utilizzo.

Dipendentemente dal modello, il cellulare può essere munito di alcune caratteristiche innovative.

Tali funzioni sono comunque agevolate per poterne permettere l’utilizzo da parte di un utente senior. 

Queste sono:

  • Fotocamera: solitamente la qualità di questi dispositivi non è comparabile a quella degli smartphone, ma può comunque essere soddisfacente per chi non ha particolari esigenze.
  • GPS: i modelli più avanzati di cellulari per anziani dispongono di un modulo GPS, utile per condividere la propria posizione geografica in caso di necessità.
  • Black-list: la possibilità di utilizzare una lista nera è una funzionalità molto utile: con questa infatti è possibile impedire le chiamate in entrata da parte di contatti non desiderati, come i call center.

    Considerando il numero crescente di truffe indirizzate precisamente agli utenti più anziani, può essere decisamente vantaggioso dotarsi di un modello che include questa funzione.

Caratteristiche Fisiche

Un buon cellulare per anziani deve essere leggero, con dimensioni nella media (nè troppo grande, nè troppo piccolo) e realizzato con materiali resistenti.

I Migliori Cellulari Per Anziani Del 2020

Di seguito troverai recensiti i 5 migliori cellulari per anziani che Sceltone ha scelto per te in base al semplice utilizzo e funzionalità offerte.

Il migliore ⇒ Artfone C1

Ragioni per acquistare

  • Blocco tasti
  • Tasti grandi
  • Utilizzo intuitivo
  • Essenziale nel design
  • Leggero

Ragioni per scartare

  • Volume suoneria

Il telefono per anziani è fatto su misura per i senior o persone che vogliono solo effettuare chiamate, scrivere e ricevere messaggi. 

Tutte le operazioni che renderebbero l’utilizzo complicato sono state volutamente omesse ma quelle aggiuntive/speciali sono le seguenti:

Torcia con Luce led, Memoria espandibile (32G Micro SD card), possibilità di memorizzare 100 numeri in rubrica, blocco/sblocco tasti, controllo volume, suono collegato alla pressione tasti, vivavoce, fotocamera, calcolatrice, MP3, BT.

Il tasto SOS serve in caso di emergenza: una volta premuto, collega il cellulare ai contatti preferiti, che nel caso di questo modello possono essere fino ad un massimo di cinque.

L’autonomia rappresenta un’altra nota positiva: sei o sette giorni è il tempo di durata della batteria in stand-by.

Le zigrinature poste ai lati del telefono fanno in modo che non possa scivolare di mano.

Il fatto che si possono inserire due sim ne fa un ottimo cellulare dual sim per anziani.

Il più elegante ⇒ ISHEEP Telefono Cellulare per anziani

Ragioni per acquistare

  • Tasti molto grandi
  • Batteria duratura
  • Dimensioni schermo
  • Doppio display
  • Impostazione caratteri

Ragioni per scartare

  • Led poco luminoso
  • Posizione della batteria

Questo cellulare per anziani serve innanzitutto ad effettuare chiamate e inviare messaggi.

È un modello pratico e semplice da usare.

Il design a conchiglia è comodo in quanto permette che il telefono non chiami autonomamente qualcuno se dimenticato in borsa, esso risulta infatti fisicamente “chiuso”, se non utilizzato.

La funzione di chiamata rapida è molto efficace: è possibile impostare 8 contatti di selezione rapida, premendo i tasti numerici da 2 a 9.

Premendo un tasto numerico per 3 secondi, anche in stand-by, il cellulare chiamerà direttamente il numero di contatto collegato a quel pulsante.

Oltre alla funzione SOS, altre funzioni da segnalare sono la presenza di Bluetooth, torcia elettrica, vivavoce, FM radio, calendario, sveglia, calcolatrice,

Questo cellulare per anziani ha la capacità di memorizzare 300 contatti.

Si può scegliere come lingua predefinita l’inglese, il tedesco, il francese, il spagnolo e l’italiano, inoltre si può modificare la dimensione dei caratteri, cosa molto apprezzata da molti utenti.

Il più moderno ⇒ Brondi Magnum 3

Ragioni per acquistare

  • Volume forte
  • Display interno grande
  • Buona autonomia
  • Colori disponibili

Ragioni per scartare

  • Manca il tasto SOS
  • Memoria piccola
  • Testi scomodi
  • Risuluzione fotocamera

Questo cellulare per anziani ha un aspetto a conchiglia ed è disponibile in diversi colori, per incontrare i gusti dei senior più esigenti.

L’aspetto a conchiglia è sicuramente utile perché, rimanendo coperta la tastiera quando è in tasca, si evitano chiamate indesiderate o l’attivazione casuale di servizi a pagamento. 

Per rispondere o riagganciare una chiamata sarà sufficiente aprire o chiudere il telefono fisicamente, funzione comodissima e soluzione ottimale per anziani.

I tasti con i numeri grandi e lo schermo da 3’’ con un’ottima risoluzione agevolano l’utilizzo dell’apparecchio.

Vi sono anche 3 pulsanti di selezione rapida per la radio, la fotocamera ed i messaggi.

Questo cellulare per anziani è dotato di una fotocamera da 1.3 Mp che permette di scattare fotografie di discreta qualità direttamente con il telefonino. 

Pur essendo semplice e per anziani, permette di alloggiare e gestire due sim in contemporanea, difatti è un cellulare dual-SIM Standby, ossia quando si utilizza una SIM l’altra va in stand by. 

Con una microSD, si può ampliare la memoria, altrimenti scarsa, fino a 32 gB.

Modello basico ⇒ VIENOD V105 2G

Ragioni per acquistare

  • Tasti molto grandi
  • 5 tasti per contatti SOS
  • Chiamata rapida 8 contatti
  • Rapporto qualità prezzo
  • Batteria ottima
  • Facilità d'uso

Ragioni per scartare

  • Impostazioni del volume
  • Menu scarno

Si tratta di un telefono cellulare per anziani semplice dal design classico.

La forma di questo prodotto specifico è il risultato di studi e riflessioni su quali siano le esigenze di un anziano che necessita di un telefono cellulare e su quali difficoltà incontra una persona appartenente a questa fascia d’età utilizzando un moderno smartphone. 

Il design è semplice ed essenziale: infatti quasi completamente nero, ha i tasti grandi, pochi colori che contraddistinguono il tasto di accensione e spegnimento.

Lo schermo è di 1,8 pollici uno dei più grandi, confrontandolo con altri cellulari per anziani.

Nonostante non si sia persa di vista la necessità principale di un utente tipo di questo prodotto e cioè quella di fare chiamate in assoluta libertà, senza l’ausilio di nessuno, in questo modello non mancano alcuni tocchi di modernità: lo schermo a colori, la leggerezza e la possibilità di poter ospitare due SIM.

Quando si è in una situazione di emergenza con questo modello, si può utilizzare il pulsante apposito, collegato a 5 contatti, per chiedere immediatamente aiuto a cari e amici

Altre funzioni aggiuntive sono: bluetooth, torcia elettrica, memoria estesa, vivavoce, FM radio, calendario, sveglia, calcolatrice.

Ha un’ottima memoria con una capacità della rubrica di contenere 300 contatti. 

Si può scegliere come lingua predefinita l’inglese, il tedesco, il francese, il spagnolo e l’italiano.

Ultima sceltaBrondi Amico Semplice Plus

Ragioni per acquistare

  • Tasti grandi
  • Volumi forti
  • Tasto SOS
  • Prezzo contenuto

Ragioni per scartare

  • Regolazione volume
  • Fragile
  • Poca intuitività
  • Blocco tasti difficile

Prodotto da un’azienda che è sinonimo di garanzia nel campo dei telefoni cellulari pratici e funzionali, appartiene a una linea di prodotti creata appositamente per utenti senior: si tratta infatti di un “Cellulare Brondi Amico”.

Il modello risulta, però, più deludente rispetto ai suoi predecessori della stessa linea: è infatti meno intuitivo per i meno avvezzi all’utilizzo dei cellulari.

Può essere ad ogni modo considerato uno dei modelli migliori grazie alla sua essenzialità e semplicità nel design (tasti grandi, distinguibilità delle funzioni di accensione e spegnimento ecc.).

Il cellulare dispone di tasto SOS ed è infine DUAL SIM, anche se risulta difficoltoso, a parere dei consumatori, comprendere quale scheda sia in uso.

Tante le funzionalità implementate: Bluetooth, GPS, MMS (Multimedia Messaging Service), Supporto flash card, Touch screen, luce flash inclusa.

Controindicazioni del Cellulare per Anziani

Le controindicazioni di un cellulare per anziani sono assimilabili a quelle di un normale telefonino, considerato che spesso il prodotto in questione per utenti senior si avvicina sempre di più sia esteticamente che funzionalmente agli smartphone oggi entrati nell’uso quotidiano.

L’uso prolungato di un cellulare per anziani può contribuire al peggioramento delle condizioni di salute dell’utente: in particolare, dei problemi di vista e di udito.

Nonostante si tratti di ipotesi discusse, c’è il pericolo che il cellulare se utilizzato eccessivamente provochi problemi di salute più gravi, quali tumori.

Le onde a radiofrequenza prodotte dai cellulari possono sicuramente provocare il riscaldamento dei tessuti, grazie al diretto contatto.

Da non sottovalutare è l’aspetto psicologico: il cellulare crea dipendenza.

Sicuramente in quest’ambito, il cellulare per anziani presenta meno problematiche di un normale telefonino con migliaia di funzioni.

La moderna funzione psicologica del telefonino, che può appartenere facilmente anche ad un cellulare per anziani è quella di rappresentare un mezzo per gestire la solitudine e l’isolamento, diventando un “antidepressivo”, di cui è difficile fare a meno.

In questo senso il possesso del cellulare diviene una dipendenza.

Non è più un possesso ma un “’essere posseduti”.

In quest’ottica, spegnere il cellulare significa come diventare trasparenti e incapaci di relazionarsi davvero, in altro modo.

Considerazioni finali sul cellulare per anziani

La caratteristica da tenere maggiormente in considerazione è la facilità di utilizzo del dispositivo in oggetto, piuttosto che la quantità di funzioni, di cui il cellulare usufruisce.

Come emerge dalla lettura del presente articolo, la presenza di troppe funzioni differenti può creare confusione ed essere un ostacolo all’efficacia dell’oggetto, la cui finalità principale è effettuare chiamate in modo semplice, immediato e veloce.

Domande frequenti sul telefono per anziani

Qual'è un cellulare facile per anziani con whatsapp?

In genere i cellulari per over 70 che abbiamo recensito hanno un accesso limitato a internet, di conseguenza nessuno di quelli disponibili in commerco ha la funzionalità whatsapp.

C’è un modo per limitare gli effetti negativi del dispositivo sulla salute?

Non c'è nesssun effetto negativo sulla salute, anzi per gli anziani è consigliato tenere il dispositivo sempre a portata di mano, non si sa mai quando può essere utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *