I Migliori Estrattori di Succo del 2020

Aggiornato il 30 Ottobre 2020

Con l'estrattore di succo si possono preparare succhi freschi di frutta o verdura, con materie prime controllate comprate dal fruttivendolo di fiducia o addirittura appena colte dall'albero o dall'orto di casa.

In questo modo la frutta prende un'altra forma, succo, gelato, granite, che possono essere combinate tra loro per dare un sapore particolare, nuovo che grandi e piccini possono apprezzare.

In commercio si trovano decine e decine di estrattori di succo di tutte le marche, prezzi e dimensione perciò abbiamo ricercato e trovato i migliori 5 sul mercato, scegliendo Imetec Succovivo Pro 2000 come primo perché è molto versatile in quanto a ben 4 filtri ed è qualitativamente molto buono.


Imetec Succovivo Pro 2000

Il super accessoriato di filtri

4 filtri per succhi salse, sorbetti e maschere di bellezza e 2 fori per l'ingresso per gli alimenti fanno di questo un prodotto super per funzionalità e prestazioni.

Opinione di Sceltone: L’estrattore di succo Imetec Succovivo Pro2000 è un buon prodotto per chi vuole mantenersi in salute, gustare un succo di frutta o verdura appena fatto ricco di sali minerali, elettroliti e nutrienti.

Grazie anche alla velocità di 48 giri al minuto e il sistema salvagoccia si potrà mantenere il succo dentro fin quando non si vuole gustare riducendo l’ossidazione al minimo.

E’ munito di 4 filtri: filtro a maglia stretta per fare succhi vellutati, filtro a maglia larga per un succo più denso che non produce scarti, filtro per sorbetti e granite e filtro beauty per fare maschere di bellezza con solo prodotti naturali.

Inoltre in dotazione si avranno due libri di ricette, il primo per fare succhi e sorbetti e scoprire tutti gli abbinamenti di frutta e verdura proposti, il secondo è una raccolta di ricette per creare maschere di bellezza scritto da Lisa Casali.

Presenta due fori di ingresso per la frutta e verdura in modo da poter scegliere se utilizzare l’uno o l’altro a seconda della grandezza dell’alimento.

Molto silenzioso e richiede una pulizia semplice sotto acqua corrente con la sola accortezza di pulire bene i filtri aiutandosi con lo spazzolino in dotazione.

Kenwood JMP601SI

Compatto nelle dimensioni e nel prezzo

Per chi non vuole ingombrare molto ma non vuole rinunciare ad un buon succo di frutta e verdura fresco.

Opinione di Sceltone: Il Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice è un estrattore di discreta qualità ad un prezzo del tutto accessibile per un prodotto del settore.

I filtri a maglia stretta e sorbetto permettono di avere in casa un prodotto versatile capace di soddisfare anche le esigenze dei più piccini.

Buono per chi non ha molto spazio in casa, perchè la struttura è compatta e funzionale, si lava facilmente sia in lavatrice, sia sotto acqua corrente, in più l’opzione lavaggio automatico aiuta a togliere i primi residui di alimento all'interno dell’estrattore.

Gli scarti vengono raccolti nell’apposito raccoglitore e si possono utilizzare per cucinare dolci o altro, dando spazio, così, alla creatività in cucina.

La frutta e la verdura deve essere prima tagliata e poi inserita nel foro di ingresso, viene premuta dalla coclea che gira a bassa velocità, ed esce dall’apposito foro con beccuccio anti goccia dove verrà raccolto nel secondo contenitore in dotazione e passato, con l’apposito passino adattabile al recipiente, per eliminare i residui ed avere un succo più omogeneo.

Imetec SuccoVivo SJ 1000

Il top della gamma per prestazioni e durabilità

Facile nell'utilizzo e efficace nella premitura senza fare cilecca anche dopo anni di continui utilizzi.

Opinione di Sceltone: L’estrattore Imetec SuccoVivo SJ1000 è un buon prodotto per chi vuole un elettrodomestico in casa che faccia succhi di frutta e verdura freschi, a bassa velocità (60 giri al min) così da preservare le proprietà nutritive di frutta e verdura ad un prezzo del tutto contenuto per la qualità offerta.

Versatile nelle funzionalità, infatti possiede tre filtri, a maglia stretta per succhi vellutati, maglia larga per succhi più densi e salse, e accessorio per sorbetti.

Tutto costruito con materiali di buoni (ULTEM™, Acciaio inox e Tritan™ BPA Free) e resistenti ad un utilizzo costante.

Buonissime prestazioni, durabilità anche con un utilizzo costante nel tempo, design elegante e funzionale, fanno di questo estrattore una buona scelta per la cucina.

Libro di ricette in dotazione per creare gustosi abbinamenti di frutta e verdura di stagione.

Philips Microjuicer HR1894/80

L'orizzontale per gli amanti di succhi di verdura

Facile da pulire, permette di lavorare con frutta come banane e verdura a foglie più dure estraendo la maggior parte del succo da ciascun alimento.

Opinione di Sceltone: Il design orizzontale lo rendono abbastanza compatto da potersi adattare a chi ha una cucina più piccola ma che non vuole rinunciare ad un bel succo di frutta e verdura fresco.

Il sistema MicroMasticating sminuzza le materie prime per poi premerla ed estrarre la maggior parte del succo da ciascun alimento, questo è un pregio per la casa produttrice che è riuscita a brevettare questa nuova tecnologia in collaborazione con l'università di Innsbruck.

La cosa che piace particolarmente è la facilità di pulizia, semplicemente con acqua corrente o mettendolo in lavastoviglie l'estrattore è pulito senza dover utilizzare spazzole.

Philips HR1883/31

Struttura del tutto diversa dai comuni estrattori di succo

Bello esteticamente per adattarsi a cucine classiche e moderne senza problemi.

Opinione di Sceltone: L’estrattore Philips HR1883/31 Avance Collection è completo per quanto riguarda funzionalità e accessori.

Munito di filtro a maglia stretta per creare succhi di frutta e verdura freschi, e filtro per sorbetti.

Utilizza la tecnologia  Gentle Squeezing, cioè lavora ad una velocità molto bassa per ridurre al minimo l’ossidazione e preservare le proprietà dell’alimento.

Una novità la troviamo nel beccuccio salva goccia, con il sistema Push-Pull, cioè per far uscire il succo bisogna premere e non alzare come in altri estrattori.

Questo permette di conservare meglio il succo all'interno della macchina mentre lavora, limitando così l’ossidazione, e nello stesso tempo riducendo al minimo la possibilità di sporcare il piano di lavoro.

Doppio senso di rotazione, ricettario incluso, e materiali di ottima qualità fanno di questo estrattore un oggetto elegante nelle forme da voler tenere in cucina per estetica e funzionalità.

Tutti gli estrattori di succo che raccomandiamo

Il Migliore: Imetec Succovivo Pro 2000
“Doppio foro per l'ingresso e tanti filtri per la preparazione succhi, sorbetti, salse e maschere di bellezza”

Buon rapporto qualità/prezzo: Kenwood JMP601SI
Compatto, comodo e non molto costoso

Duraturo e funzionale: Imetec SuccoVivo SJ 1000
Funzionale, pratico e durevole nel tempo anche dopo tantissimi utilizzi

Quello orizzontale: Philips Microjuicer HR1894/80
“Per chi vuole lavorare con verdure più dure e si stufa della pulizia”

L'elegante: Philips HR1883/31
“Design diverso per cucine eleganti”

Cosa è l’estrattore di succo

L’estrattore di succo è un elettrodomestico da cucina costruito per estrarre solo il succo del frutto o della verdura senza ossidarlo.

Oggi giorno la frutta e verdura fresca è sostituita da alimenti processati camuffati in prodotti ottimi per la salute e invece contengono conservanti o addirittura coloranti che sono nocivi per il corpo umano.

I bambini sono le prime vittime di questo consumismo ed industrializzazione, se si pensa che un semplice succo di frutta imbottigliato contiene di tutto e di più.

E’ vero, i più piccoli hanno completamente perso l’abitudine di sbucciarsi una mela o una banana, ma preferiscono andare in dispensa e scartare una bella merenda piena di zuccheri e grassi idrogenati.

Fortunatamente in commercio sono arrivati dei grandi amici per tutte le mamme che vogliano insegnare ai propri figli a mangiare in modo sano e gustoso.

Gli estrattori di succo, appunto, sono uno tra questi strumenti.

Come funziona l'estrattore di succo?

Il succo viene estratto tramite spremitura a freddo, grazie alla coclea interna, che è una grande vite che schiaccia i pezzi di frutta o verdura che inserisci nel foro di ingresso.

La spremitura avviene a basse temperature perché la coclea gira compiendo “pochi” giri al minuto, mediamente 40/80 giri, in questo modo si riduce al minimo l’ossidazione che invece avviene con i frullatori o con le centrifughe che tagliano la frutta con le lame ad alta velocità.

La riduzione dell’ossidazione significa mantenere la maggior parte delle sostanze nutritive e dei minerali dell’alimento che si andrà a premere.

Dopo aver schiacciato l’alimento, il succo passa attraverso un filtro che farà passare solo la parte liquida e butterà via attraverso un altro foro gli scarti di fibre.

In questo modo si avrà sempre un prodotto liscio senza residui fastidiosi in bocca.

Ma i succhi non sono l’unica cosa che si possono fare con gli estrattori, cambiando i filtri si possono creare gustosi gelati o granite da servire d’estate agli ospiti e goderseli con la consapevolezza di stare mangiando solo frutta sana e gustosa.

Perchè usare un estrattore di succo

Oltre al gusto e al cambio di forma dell’alimento, ad avere la meglio sull'ingestione dei preparati con estrattore di succo sono tutti gli effetti benefici che porta bere un bel succo di frutta o verdura appena colta come:

  • Detossifica il corpo: la frutta e la verdura cruda sono i maggiori disintossicanti da tossine e alimentazione sbagliata, bevendo succhi o mangiando gelati di sola frutta si aiuta il processo di alcalinizzazione in modo da mantenere il corpo sano e lontano da malattie.
  • Migliora l’assorbimento di vitamine e minerali: Ingerendo un estratto di succo senza fibra il corpo lo assimila senza la necessità di sforzare molto l'intestino. 
  • Detossifica il corpo: la frutta e la verdura cruda sono i maggiori disintossicanti da tossine e alimentazione sbagliata, bevendo  succhi o mangiando gelati di sola frutta si aiuta il processo di alcalinizzazione in modo da mantenere il corpo sano e lontano da malattie.
  • Migliora l’assorbimento di vitamine e minerali: Ingerendo un estratto di succo senza fibra il corpo lo assimila senza la necessità di sforzare molto l'intestino. 

    Bere succo aiuta il corpo a pre-digerire il cibo senza affaticare il sistema digestivo.

    La premitura lenta (non a caso in inglese l’estrattore di succo di dice “slow juicer”) garantisce il massimo mantenimento di vitamine, enzimi e minerali, in questo modo si aiuta il corpo ad avere un intestino in salute, si migliora la digestione ed è un ottimo aiuto nei casi di problemi di masticazione come spesso hanno gli anziani.
  • Migliora l’estetica: Mangiare frutta e verdura è da sempre considerato il massimo per il corpo.

    Bevendo regolarmente succhi di frutta o verdura si vedranno miglioramenti nella salute della pelle, dei capelli e delle gengive, inoltre aiuta durante le diete per dimagrire.
  • Utile per gli sportivi: Per chi pratica attività fisica è molto importante reintrodurre i sali minerali persi durante l’allenamento e la sudorazione.

    Consumare un succo di frutta fresca prima dell’allenamento o dopo è un buon modo per rivitalizzare e idratare.

Questi sono solo alcuni dei numerosi benefici che si riscontrano utilizzando un estrattore di succo, si risparmia denaro e si aiuta anche l’ambiente non utilizzando inutili confezioni di plastica, vetro o altro dove solitamente sono imbottigliati i succhi acquistati al supermercato.

Lo sai che…

Le persone anziane molto spesso hanno difficoltà a masticare e ad assumere cibo, perciò iniziano a scarseggiare i minerali nelle ossa ed in tutto il sistema corpo. 

Far bere regolarmente un buon succo di frutta fresca appena fatto permette di dare al corpo la maggior parte delle sostanze di cui ha bisogno senza dover sforzare i denti che, purtroppo, gli anziani molto spesso non hanno più.

Come scegliere l'estrattore di succo giusto per te

Prima di acquistare un estrattore di succo bisogna informarsi bene sulle caratteristiche strutturali e funzionali dello strumento così da poter capire quale estrattore di succo comprare in base alle proprie esigenze.

Iniziamo con il dire che ci sono due tipi di estrattori di succo, uno con design orizzontale e l’altro verticale.

  • L'estrattore di succo orizzontale è più ingombrante del verticale perché si ha bisogno di più spazio in larghezza sul piano dove si appoggia.

    La coclea è posta in orizzontale e gli scarti escono dalla parte davanti a quest’ultima. 

    Per questa funzionalità, l’estrattore di succo orizzontale è adatto per estrarre succo dagli ortaggi più fibrosi o per creare salse, sono più semplici da pulire perchè sono muniti di filtri più piccoli e maneggevoli.

    E’ un macchinario molto versatile, che si adatta anche alla preparazione di pappe per neonati.
  • L'estrattore di succo verticale è adatto a chi vuole principalmente estrarre succo da frutta e verdura non molto fibrosa, in quanto la coclea gira in posizione perpendicolare al foro di uscita degli scarti e quindi si potrebbe inceppare durante la preparazione del succo.

    Sono sicuramente meno ingombranti ed estraggono un succo più denso rispetto a quello ottenuto dagli estrattori di succo orizzontali molto più liscio e senza grumi.

    In relazione a quale modello e marca si sceglie, mediamente gli estrattori di succo verticali sono più veloci di quelli orizzontali, per avere subito pronto un succo vivo appena fatto.
IngombroVelocitàPuliziaVerdura Fibrosa
OrizzontaliPerdePerdeVinceVince
VerticaliVince VincePerdePerde

L’estrattore di succo è formato da:

Motore

Questa è la parte centrale, più pesante ed essenziale per il funzionamento dell'estrattore.  

Solitamente è munito di uno o più pulsanti per cambiare programma in base al tipo di alimento con cui si sta lavorando e al tipo di prodotto che si vuole ottenere (succhi, sorbetti o gelati). 

Il motore di un buon estrattore deve essere lento, infatti deve avere una potenza tale da poter far girare la coclea di 40 massimo 80 giri al minuto per evitare ossidazione dell’alimento e preservare meglio tutte le proprietà nutritive.

Coclea

La coclea è la grande vite interna che preme la frutta o la verdura verso le pareti del filtro da cui poi uscirà il succo. 

L’innovazione dell’estrattore di succo è proprio la coclea in quanto questa permette di premere solamente e non tagliare la frutta come avviene per la centrifuga o con un comune frullatore.

Foro di inserimento alimenti

Questo è solitamente posizionato nella parte alta dell’attrezzo e può essere di varie dimensioni. 

Ci sono estrattori di succo che hanno un foro di ingresso molto largo tanto da far entrare una mela intera, altri invece sono più piccoli e quindi è necessario tagliare l’alimento prima di inserirlo.

Fori per il succo e gli scarti

Ogni estrattore presenta due fori, uno è quello da cui uscirà il succo, le salse o i sorbetti, un altro invece è quello destinato alla fuoriuscita di scarti.

Come riutilizzare gli scarti dell'estrattore di succo?

Quando gli scarti non sono del tutto secchi si possono riutilizzare, o ripassandoli nell'estrattore per far uscire il succo fino all'ultima goccia, oppure si possono congelare e poi passare nell’estrattore con filtro per sorbetti per fare un buon gelato o una granita fresca a salutare.

Filtri

A seconda di quello che si vuole realizzare si deve scegliere il tipo di filtro da montare. 

Gli estrattori sul mercato sono muniti quasi tutti di filtro a maglia stretta, filtro a maglia larga e filtro per sorbetti.

  • Il filtro  maglia stretta è quello più utilizzato da chi vuole un estratto senza grumi e fibre.
  • Il filtro a maglia larga, invece è utile per fare succhi che hanno una consistenza più corposa, infatti utilizzando questo filtro non si producono scarti, o per realizzare salse di pomodoro.
  • Il filtro per sorbetti, è quello che adoreranno i bambini, con questo si potranno fare gustose granite, gelati o sorbetti congelando prima la frutta e poi inserendola nell’estrattore. 

    Anche questo filtro non produce scarti.
  • Alcuni estrattori di ultima generazione hanno uno specifico filtro per la creazione di maschere di bellezza in casa con prodotti naturali. 

Contenitori porta succo

In dotazione ogni estrattore ha due contenitori, uno per raccogliere il succo che esce, ed un altro per raccogliere gli scarti che andranno utilizzati o buttati a secondo del tipo di frutta o verdura che si sta utilizzando.

Pistone

Quando la frutta o verdura fatica a scendere, ogni estrattore ha di serie un pistone per spingere l’alimento giù in modo che la coclea riesce a lavorare meglio.

Spazzolino per pulire

Per pulire con accuratezza i filtri è necessario utilizzare uno spazzolino in modo che i piccoli forellini saranno completamente liberi da residui dopo l’utilizzo.

Come usare l'estrattore di succo

L’utilizzo dell’estrattore di succo, è abbastanza versatile, si possono inventare le più svariate ricette per succhi freschi, sorbetti e gelati.

Il metodo di utilizzo dell’estrattore di succo è molto semplice, basta inserire la frutta o la verdura nell’apposito foro e aspettare che esce sotto forma liquida, dopo aver pigiato il pulsante di accensione.

Ci sono estrattori di succo dove è possibile selezionare il programma apposito per la premitura di frutta, verdura o per creare sorbetti o salse. 

Spesso gli alimenti hanno bisogno di una “spinta” perciò si può usare l’apposito pistone.

Una volta che il succo è pronto è consigliabile berlo il prima possibile per non perdere le vitamine, altrimenti è opportuno conservarlo in frigorifero.

Qual'è la differenza tra centrifuga ed estrattore di succo?

La differenza sostanziale sta alla base costruttiva dei due apparecchi. 

La centrifuga ha lame che girano ad alte velocità, sminuzzano la frutta o verdura, e avvalendosi della forza centrifuga l'alimento viene spinto contro le pareti del filtro che separa la parte liquida, che si beve, dagli scarti.

Può lavorare per circa 5 min consecutivi.

Mentre per l’estrattore, il succo è ricavato dalla spremitura a freddo dell’alimento, la bassa velocità fa essere l’estrattore di succo molto meno rumoroso della centrifuga e l’apparecchio può lavorare per circa 30 min consecutivi.

Chiaramente l’alta velocità di lavorazione implica una maggiore ossidazione perciò quando si una una centrifuga è consigliabile bere immediatamente il succo.

Inoltre il succo ricavato dalla centrifuga è più spumoso e si vede ad occhio nudo una divisione tra la parte più densa e la parte meno densa, perciò spesso prima di bere un centrifugato è opportuno girarlo, mentre con un estrattore di succo questo non succede e si avrà un prodotto più omogeneo.

L’estrattore di succo è molto più versatile in quanto permette di ricavare anche sorbetti, gelati, granite e salsa, cose che con una centrifuga non si possono fare.

Infine, gli scarti dell’estrattore di succo sono più asciutti, questo significa una maggiore estrazione e meno sprechi.

I migliori estrattori di succo del [2020]

Qui troverai i 5 migliori estrattori di succo che Sceltone ha recensito per te in base a qualità, prestazioni, funzionalità offerte e prezzo proposto.

Il migliore ⟹ Imetec Succovivo Pro 2000

Ragioni per acquistare

  • Qualità
  • Bassa velocità
  • Poco rumoroso
  • Filtri

Ragioni per scartare

  • Foro grande
  • Filtro beauty

L’estrattore di succo a freddo Imetec Succovivo Pro 2000 è un apparecchio di ultima generazione nato per creare gustosi succhi di frutta e verdura che preservano tutti i nutrienti, elettroliti e sali minerali propri dell’alimento fresco.

Il metodo di estrazione a freddo è dato dalla velocità della coclea con punta in diamante in Utem che gira a 48 giri al minuto.

Si possono fare succhi di frutta o verdura freschi e vellutati con il filtro a maglia stretta, con forellini di 0,4 mm di diametro.

Questo filtro divide la parte liquida che uscirà da un primo foro, e la fibra dell’alimento che uscirà dal foro per gli scarti.

Gli scarti non devono essere necessariamente buttati via ma possono essere riutilizzati per preparare dolci fatti in casa o possono essere cucinati per creare gustose pietanze.

Se invece si vuole assaporare un succo più ricco di fibre, più denso o preparare una salsa di pomodoro appena premuto si può utilizzare il filtro a maglia larga, con forellini da 0,8 mm di diametro senza scarti.

I bambini amano l’accessorio per granite e sorbetti, non produce scarti e la frutta deve essere inserita solo dopo che è stata in congelatore.

In questo nuovo modello della Imetec Succovivo Pro 2000 si ha in dotazione anche il filtro Beauty, serve a fare in casa maschere di bellezza per capelli, corpo e viso, inoltre in dotazione si avrà un libro di ricette scritto da Lisa Casali per insegnare come fare la maschera più adatta alle proprie esigenze.

Il funzionamento dell’estrattore di succo Imetec Succovivo Pro200 è molto intuitivo e semplice, basta inserire la frutta o la verdura in uno dei due fori, premere l’unico tasto di accensione e aspettare che il succo sia pronto.

Può capitare che gli alimenti si possono bloccare perchè la coclea non riesce a prenderli, perciò in questi casi è opportuno dargli una spinta con l’apposito pistone in dotazione.

E’ munito di due fori per inserire la frutta, uno più grande dove inserire pomodori, mele e altri alimenti senza necessità di tagliarli, e uno più piccolo per inserire alimenti più sottili e piccoli.

Dotato di due beccucci di uscita, uno per gli scarti, e uno per il succo con levetta antigoccia che si può chiudere quando l’estrattore lavora in modo da tenere il succo il meno possibile a contatto con l’aria per ridurre al minimo l’ossidazione.

La parte più scocciante dell’avere un estrattore di succo in casa è la pulizia, per l’Imetec Succovivo Pro 2000 basta sciacquarlo sotto acqua corrente, aiutandosi con l'apposito spazzolino.

Mentre il motore bisogna pulirlo solo con uno straccio umido per levare eventuali schizzi.

In dotazione si avrà anche un libro per ricette, in modo da poter prendere spunto per combinazioni di frutta e verdura.

Buon rapporto qualità/prezzo ⟹ Kenwood JMP601SI

Ragioni per acquistare

  • Silenzioso
  • Prezzo
  • Sistema di autolavaggio
  • Prestazioni

Ragioni per scartare

  • Velocità
  • Si ostruisce la fessura degli scarti con alimenti troppo fibrosi
  • Foro di ingresso piccolo

Il Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice è un buon prodotto per fare succhi di frutta freschi e salutari.

E’ accessoriato con due filtri, il filtro a maglia stretta specifico per succhi vellutati di frutta e verdura ed il filtro per sorbetti con cui si possono creare gustosi aperitivi per l’estate.

La coclea dell’estrattore gira a 60 giri/min, questa velocità è studiata per ridurre l’ossidazione dell’alimento in modo da avere un prodotto finale che conserva le proprietà nutritive estraendo fino all’84% del succo.

In dotazione si hanno due contenitori, il primo da 1 L dove si può raccogliere il succo, il secondo da 1,3 L è destinato a raccogliere la polpa che può essere usata per fare torte, o altre pietanze in cucina.

In più si ha anche il passino da attaccare al raccoglitore di succo per chi vuole eliminare eventuali residui di polpa, ed avere un prodotto liscio da assaporare.

Molto interessante è la funzione risciacquo che aiuta nella fase di lavaggio successiva più accurata, soprattutto per i filtri, che deve essere fatta con lo spazzolino in modo da non lasciare residui che si potrebbero incontrare.

Munito di beccuccio salva goccia, così da non sporcare il piano di lavoro e soprattutto per tenere all’interno dell’estrattore il succo mentre la macchina lavora, in questo modo si ha un succo mescolato per bene e meno ossidato perché si riducono i tempi di esposizione all’aria.

Il ricettario aiuta per gli abbinamenti da fare ed avere succhi e sorbetti buoni da godersi da soli o da offrire ad ospiti nelle calde giornate estive e non solo. 

Inoltre il Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice è molto silenzioso rispetto ad uno spremiagrumi tradizionale, in questo modo si può utilizzare senza disturbare il riposo di altre persone in casa.

Duraturo e funzionale ⟹ Imetec SuccoVivo SJ 1000

Ragioni per acquistare

  • Prestazioni
  • Rapporto qualità/prezzo

Ragioni per scartare

  • Pulizia
  • Montaggio

L’estrattore a freddo Imetec Succo Vivo Sj1000 preme frutta e verdura grazie alla coclea in ULTEM™ a 60 giri al minuto in modo da preservare le proprietà nutritive e godere di un buon succo fresco.

Munito di 3 filtri, a maglia stretta, con forellini da 0,4 mm di diametro, per realizzare succhi di frutta e verdura vellutati, filtro a maglia larga, da 0.8mm di diametro, per succhi più fibrosi e salse senza generare scarti, ed infine il filtro per salse e sorbetti permette di preparare granite fresche per l’estate.

Una volta azionato il pulsante di accensione basta inserire i pezzi di frutta e verdura nella bocca superiore e aspettare che il succo esce.

Il motore da 240 W permette l’estrazione di alimenti anche molto fibrosi come verdure a foglia verde, melagrana, o la realizzazione di latte di semi oleosi.

Munito di libro di ricette per prendere spunto, spazzolino per la pulizia, pistone per spingere gli alimenti quando l’estrattore è in funzione e contenitori per raccogliere succo e scarti.

Dotato del beccuccio salva goccia, che verrà aperto una volta che il succo sarà pronto e mescolato continuamente con il mescolatore interno.

Dal secondo foro invece usciranno gli scarti ed il sorbetto quando si usa il filtro appropriato.

Gli scarti non devono essere necessariamente buttati via, ma possono essere riutilizzati per creare torte o ricette in generale.

L’estrattore Imetec SuccoVivo SJ 1000 si attiva, si spegne e si inverte il senso di rotazione con l'unico pulsante presente sulla macchina.

Il succo esce immediatamente ed il rumore prodotto dall’estrattore in funziono non è eccessivo.

Quello Orizzontale ⟹ Philips Microjuicer HR1894/80

Ragioni per acquistare

  • Pulizia
  • Lavora bene con frutta dura
  • Sistema antigoccia

Ragioni per scartare

  • Sistema di premitura

L'estrattore Philips HR1894/80 si avvale della tecnologia MicroMasting per la produzione di succo, questa divide la premitura in tre fasi: taglio della frutta o verdura, premitura e omogeneizzazione, per poter lavorare con verdure più dure o tipi di frutta come banana che solitamente non va inserita nei comuni estrattori.

Questa tecnologia permette di aprire le cellule di frutta e verdura per prendere la maggior parte di vitamine e nutrienti, riuscendo ad estrarre fino al 90% dell'alimento.

Non è munito di setaccio così il succo può fluire liberamente passando solo attraverso il filtro interno, questa conformazione senza setaccio facilita la pulizia senza la necessità di utilizzare spazzole apposite.

Inoltre prima di ogni lavaggio è possibile utilizzare la funzione pre-clean per facilitare ancora di più la fase di pulizia che risulta sempre molto complicata nella maggior parte degli estrattori.

Ha un motore da 200W con una frequenza di ingresso di 50/60 Hz ed il filo è lungo 1 m, il design è abbastanza compatto ed inoltre tutte le parti estraibili, come ad esempio il pestello o il recipiente per il succo, posso essere inseriti nel cestello per gli scarti così da minimizzare l'ingombro quando non si usa l'estrattore.

Munito si cappello antigoccia per non sporcare e sprecare succo.

L'elegante ⟹ Philips HR1883/31

Ragioni per acquistare

  • Prestazioni
  • Scarti

Ragioni per scartare

  • Pulizia
  • Foro d'ingresso picccolo

Nell’ estrattore Philips HR1883/31 Avance Collection in primis salta all’occhio il design innovativo e il colore, che lo contraddistinguono da molti apparecchi del settore.

E’ adattabile sia ad un ambiente più moderno, sia ad uno più classico in quanto le forme sono molto eleganti e di gusto.

E’ un estrattore con ottime performance, i tempi di lavoro arrivano fino a 30 min consecutivi, mentre la coclea, che è la vite interna dell’estrattore che preme la frutta, gira ad una velocità di 50-60 giri al minuto, utilizzando la tecnologia Gentle Squeezing. 

Questa tecnologia, con la sua lentezza assicura di avere un prodotto finito di qualità, non ossidato, mantenendo così le proprietà nutritive proprie di frutta e verdura appena colta.

E’ un prodotto molto versatile grazie alla possibilità di fare sorbetti, e gelati con il secondo filtro in dotazione.

Il suo motore potente permette di poter lavorare anche con frutta e verdura più dura così da avere un succo corposo e ricco di fibre.

La pulizia richiede un po’ di attenzione per i filtri in quanto non devono rimanere residui, questa fase è da farsi con  l’apposito spazzolino in dotazione, in più l’estrattore Philips HR1883/31 Advance Collection può essere messo in lavastoviglie (escluso il motore).

La Philips è un’azienda che opera sul mercato degli elettrodomestici da anni, cercando di dare e fare sempre il meglio per i suoi clienti, in questo estrattore, infatti ha dato molta cura ai materiali costruttivi che donano stabilità, durabilità e prestazioni ottimali.

L’estrattore Philips HR1883/31 Advance Collection è munito di ricettario, 2 contenitori per raccogliere scarti e succo, sistema antigoccia con sistema push-pull e pistone per spingere gli alimenti nel caso dovessero bloccarsi.

Controindicazioni dell'estrattore di succo

Pulizia: La parte più scocciante dell’avere un estrattore di succo è la pulizia, che deve essere molto accurata altrimenti rimangono residui nei filtri.

La pulizia è consigliabile farla immediatamente dopo aver utilizzato l'estrattore ( chiaramente dopo aver sorseggiato e assaporato con calma il proprio succo) perchè altrimenti la frutta o la verdura inizia ad indurirsi ed è molto più difficile toglierla.

I filtri devono essere puliti con lo spazzolino che arriva insieme a l'estrattore di succo, mentre le altre parti basta pulirle sotto acqua corrente senza utilizzare saponi.

Esistono modelli di estrattori che possono essere lavati in lavastoviglie, però questo processo indubbiamente con il passare del tempo potrebbe rovinare e opacizzare la plastica.

Prezzo: Il costo iniziale di un buon estrattore si aggira intorno ai 150/200 euro a salire, ma nonostante questa spesa consistente iniziale c’è un risparmio se l’estrattore verrà utilizzato costantemente e non riposto in un mobile a prendere polvere continuando ad acquistare succhi confezionati e salse pronte.

Il prezzo viene del tutto eliminato se si ha intenzione di usarlo per sé e per tutta la famiglia.

Non si possono bere sempre: Quando si beve un succo di frutta è sempre consigliabile berlo lontano dai pasti per facilitare la funzione digestiva quando si mangia.

Comunque un succo di frutta fatto con un estrattore è molto semplice e veloce da digerire, perciò basta aspettare massimo un’oretta tra un succo ed un pasto.

Considerazioni Finali Sull’Estrattore di Succo

L’estrattore di succo è un ottimo alleato in cucina per preparae il proprio succo di frutta o verdura direttamente utilizzando l’alimento fresco e non dover comprare succhi di frutta già imbottigliati e pieni di conservanti.

L’estrattore per la sua tecnologia di spremitura a basse temperature, perciò anche detto estrattore di succo a freddo, permette di preservare tutte le vitamine e i minerali che servono per dare energia e nutrire l’organismo.

Utile a chi ha bambini che proprio non riescono a mangiare la frutta o verdura, per anziani che hanno bisogno di un concentrato di vitamine, per sportivi e per tutte le persone che hanno voglia di introdurre qualcosa di veramente sano nella loro dieta.

I succhi, i sorbetti e i gelati sono veramente ottimi durante il periodo estivo, sono freschi, dissetanti e gustosi.

Possono essere veramente una valida alternativa ai soliti gelati confezionati e pieni di zuccheri che fanno solo ingrassare.

Domande frequenti sull'estrattore di succo

Quanto costa un estrattore di succo?

Un buon estrattore di succo ha un prezzo superiore alle 100 euro, si trovano di tutti i prezzi in commercio. Ci sono estrattori professionali anche da 400 euro. Per uso domestico, si deve considerare una spesa che si aggira intorno ai 200 euro per una macchina che sia durevole nel tempo, che faccia un buon lavoro e che estragga succo senza sprechi con scarti poco secchi.

E' meglio l'estrattore di succo o la centrifuga?

Sono due apparecchi che hanno un funzionamento di base completamente diverso, la centrifuga taglia la frutta e verdura con delle lame, mentre l'estrattore di succo preme gli alimenti per permettere la fuoriuscita di succo, questo fa in modo che la frutta e verdura non viene ossidata così da preservare le sostanze nutritive a differenza di quanto succede per la centrifuga.

Cosa mettere nell'estrattore di succo?

Non tutta la frutta o verdura si può inserire nell'estrattore, in particolare non vanno gli alimenti con poco succo come: banana, avocado, frutta con buccia spessa come le arance, melagrana, frutta con nocciolo (deve essere prima snocciolata), la frutta secca deve essere prima messa a bagno per estrarre un buon latte (ad esempio il latte di mandorle), legumi, riso e cereali in generale. Poi in relazione al modello scelto, il libretto di istruzioni indica cosa si può fare e cosa no con l’estrattore di succo acquistato.

I succhi devono essere consumati immediatamente?

Per preservare tutti i nutrienti è consigliabile consumarli il più velocemente possibile, ma in ogni caso il succo può essere conservato in frigorifero e berlo quando si ha voglia.

Estrattore di succo o frullatore?

Così come la centrifuga, il frullatore utilizza lame per sminuzzare la frutta e verdura perciò riscalda e tende ad ossidare l'alimento facendo perdere sostanza nutritive importanti. L'estrattore, invece, preme la frutta o verdura per estrarre il succo girando a bassa velocità. Questo permette di avere un'ossidazione minima e un succo più nutriente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *